STERZI
COLLEZIONI MARIO PEDRALI  
STERZI
STERZI     STERZI    
  CHI SIAMO
  DOVE SIAMO
  STORIA DI UN MITO
  I MODELLI
  IL MOTORE
  IL TELAIO
I RECORD
  PHOTO GALLERY
  EVENTI
   
  CONTATTI
  HOME
   
 
 
Privacy Cookie Policy
LE MACCHINE DA SCRIVERE
 
I RECORD: 1955 La premessa dei record
Salvo alcune modifiche, la produzione di quest’anno è basata sui modelli degli anni precedenti. Ma sempre nel 1955 avviene la presentazione del mitico ciclomotore "Pony 49" nelle versioni " Tourist" e "Sprint", con uguali caratteristiche di fondo. Il motore del "Pony" è a quattro tempi con distribuzione ad albero a camme in testa, comandato a catena, e cambio in blocco a tre velocità. L’avviamento è a pedaliera. E’ il primo esemplare a quattro tempi a camme in testa montato su un ciclomotore. Le potenziali prestazioni del motore a quattro tempi da 50 cc. trovano conferma nei record messi a segno in Perù nel 1958 e nel 1960.

Protagonista del primato fu il pilota Dworzak con un veicolo preparato dal tecnico Giuseppe Anfossi. Sulla pista di Pisco Paracas furono raggiunte sul chilometro lanciato le velocità di 122 e 138 chilometri orari con due veicoli.
<< indietro
pag. 1 di 2
1958 Il pilota Dworzak ed il tecnico Giuseppe Anfossi.
Il pilota Dworzak ed il tecnico Giuseppe Anfossi.
Record di velocità sulla pista di Pisco Paraca Perù
 
 
COLLEZIONE MARIO PEDRALI Museo San Fedele
Piazza V.Rosa - Palazzo Zamara - Palazzolo Sull’Oglio (BS) Tel. +39 335 6082376 info@collezionipedrali.it